La visita omeopatica

come si svolge

Come si svolge una visita omeopatica

I sintomi sono il codice con cui l'organismo ci parla di sé. La strategia personale con cui l'organismo affronta la patologia viene espressa mediante un codice costituito da sintomi fisici e mentali che andranno perciò opportunamente osservati al fine di individuare il rimedio più simile, quello capace di innescare la risposta curativa.  Medico omeopatico e paziente lavorano perciò insieme allo scopo di tracciare con la maggiore fedeltà possibile il ritratto della malattia e soprattutto del malato che ne soffre. Accanto ai sintomi necessari per porre la diagnosi medica ve ne sono altri, sia fisici che mentali, che rivestono una grande importanza in quanto espressione del modo personale e caratteristico con cui ogni organismo funziona e interpreta la malattia che lo ha colpito.

Il paziente viene perciò dapprima lasciato libero di narrare spontaneamente quanto lo disturba: successivamente si procede ad integrare il racconto spontaneo con altre informazioni ottenute interrogando il malato, osservandolo, visitandolo e prescrivendo esami strumentali e di laboratorio, avvalendosi se necessario della consulenza di altri Specialisti e chiedendo ulteriori contributi da parte dei parenti o di chi lo assiste.

La prima visita di un paziente affetto da malattia cronica è particolarmente profonda e dettagliata a causa della necessità di conoscere a fondo la sua costituzione e la sua personalità. 

Riservo perciò due ore della mia agenda a questi casi. A volte una sola visita non si dimostra esauriente: in tal caso sarà necessario riservare un secondo appuntamento. 

Ricevo tutti i giorni dal lunedi al venerdi presso il mio studio che si trova nel cuore di Varese, in via Romagnosi 12. 

La visita via Skype

I progressi tecnologici consentono una efficace relazione fra medico e paziente anche qualora impedimenti logistici o di altra natura impediscano a quest'ultimo di recarsi presso il mio studio.

La possibilità di effettuare una visita di controllo via Skype rappresenta a questo proposito un progresso rispetto a quella telefonica.

Spesso i pazienti che si rivolgono al medico omeopatico sono già in cura presso altri medici o specialisti e quindi hanno già effettuato l'esame fisico o obiettivo e gli eventuali accertamenti diagnostici strumentali e di laboratorio. Naturalmente ogni volta che se ne ravvisi la necessità o l'opportiunità, esattamente come avviene in qualunque altro genere di comunicazione indiretta fra un medico e il suo paziente, la visita omeopatica online andrà integrata con un esame fisico "dal vivo" di un medico o da altre indagini, in modo da rendere possibile e adeguatamente giustificata la corretta prescrizione del rimedio omeopatico. 

prenota una visita omeopatica La prima visita ha una durata di due ore.
Può essere effettuata anche online tramite Skype o Facetime!
Dr. Paolo Campanella medico omeopatico